Logo di InfoVizzini.it
Cronaca
Arrestata banda dedita ai furti, ci sono due vizzinesi
Rubavano mezzi da lavoro, danni per mezzo milione
Indagine partita nel 2015. Il provvedimento restrittivo è stato eseguito dai carabinieri della Compagnia di Cefalù, in collaborazione con i colleghi delle locali stazioni. Nel gruppo ognuno avrebbe avuto precisi compiti.
Ci sono anche due vizzinesi (un 20enne e un 30enne) tra i destinatari degli ordini di custodia cautelare relativi a un'operazione che, dalle prime ore di questa mattina, i carabinieri della Compagnia di Cefalù (in provincia di Palermo) stanno portando a termine in tutta la Sicilia e in particolare nelle province di Catania, Messina, Agrigento e Siracusa, dando esecuzione a quanto disposto dal gip del Tribunale di Termini Imerese, su richiesta della Procura della Repubblica.
Foto n. 2
Almeno una decina di furti – L'attività investigativa ha portato all'identificazione di 9 soggetti ritenuti responsabili dei reati di furto aggravato in concorso, ricettazione e riciclaggio, commessi in diverse località della Sicilia a partire dal 2015. L’indagine, avviata in seguito a diversi furti di autocarri e veicoli da cantiere all'interno di depositi situati lungo la fascia costiera tra i Comuni di Cefalù e Campofelice di Roccella, ha permesso di far emergere un medesimo modus operandi, che ha spinto gli inquirenti a ipotizzare azioni riconducibili a un gruppo ben organizzato di 9 persone.
In particolare, sei degli arrestati (tra cui i due vizzinesi) sarebbero stati preposti all’individuazione e alla selezione degli obiettivi da colpire e dei mezzi da rubare e procedevano materialmente alla commissione dei furti. Altri due avevano invece il compito di rivendere sul mercato i beni illecitamente sottratti. Un individui si occupava invece dell'attività di riciclaggio dei proventi illeciti, mediante la creazione di documentazioni e attestazioni false.
Le indagini hanno permesso di accertare almeno una decina furti in tutto il territorio siciliano, per un danno complessivo di oltre mezzo milione di euro, nonché di recuperare parte dei mezzi rubati per un valore di circa 300mila euro. Le indagini proseguono ora per riscontrare eventuali ulteriori episodi delittuosi. A Vizzini le ordinanze di custodia cautelare sono state eseguite dai carabinieri della locale stazione: al 20enne il provvedimento è stato notificato in carcere, dove si trova attualmente detenuto per altri reati, mentre il 30enne è stato accompagnato in cella a Catania.
» Condividi questa notizia:
17/10/2017 | 4405 letture | 0 commenti
di R.I.
Commenti (0)

I commenti per questa notizia sono disabilitati.
Cerca nel sito
Seguici anche su...
Pubblicità
Banner pubblcitario Duesse Color
Banner pubblcitario Fotoideatreg.com
Banner pubblicitario 180x180 pixel
Eventi
Libri
Quando: 28/10/2017
Dove: Vizzini
Teatro
Quando: 23/09/2017
Dove: Vizzini
Articoli
RUBRICHE | Terza pagina
27/07/2017 | 1294 letture
RUBRICHE | Economia
22/01/2017 | 1855 letture
di G.A.
RUBRICHE | Medicina
05/07/2016 | 2285 letture
di C.S.
RUBRICHE | Fisco e Finanza
11/01/2016 | 9725 letture
di C.B.
RUBRICHE | I racconti di Doctor
28/12/2012 | 9575 letture
di D.
Conferimento rifiuti
Personalizza il sito
Scegli il colore del tuo layout:
Newsletter
Iscrizione
Cancellazione
Meteo
Le previsioni per i prossimi 7 giorni a Vizzini.
Per i dettagli clicca qui.
Collabora e segnala
Vuoi segnalare un problema di cui InfoVizzini.it dovrebbe occuparsi? Ti piacerebbe diventare uno dei nostri collaboratore? Stai organizzando un evento? Desideri inviarci una foto o un video su Vizzini?