Logo di InfoVizzini.it
Dal Municipio
Comune in dissesto, commissione chiama creditori
Soldi entro trenta giorni per chi accetta l'accordo
L'organismo straordinario di liquidazione ha avviato la procedura per la quantificazione della massa debitoria maturata fino al 31 dicembre 2106, che sarà estinta probabilmente con un apposito mutuo pluriennale.
Il Comune di Vizzini suona la "campanella" per i creditori. La commissione straordinaria di liquidazione, nominata dal presidente della Repubblica in seguito al dissesto ratificato lo scorso maggio dal Consiglio comunale e insediatasi a inizio mese, ha infatti pubblicato l'avviso con il quale si invitano tutti coloro i quali vantano crediti con l'ente di piazza Umberto I a presentare entro 60 giorni un'apposita istanza per accedere alla procedura di liquidazione.
Foto n. 2
Debito di almeno 8 milioni di euro L'organo, presieduto dal dott. Alfio Pulvirenti e composto dall'avv. Chiara Stella e dal rag. Leonardo Richichi, avrà il compito di stabilire a quanto ammonta il debito del Comune maturato fino al 31 dicembre del 2016, per poi capire quale parte sarà possibile liquidare con le somme da recuperare dai bilanci pregressi e dall'eventuale alienazione di beni. Il resto sarà probabilmente coperto, oltre che da un aumento delle imposte, anche da un apposito mutuo pluriennale.
Chi deciderà di contrattare i propri crediti con la commissione, potrà ricevere, nel giro 30 giorni dall'accettazione, una somma variabile tra il 40 e il 60 percento di quanto vantato. Chi, invece, deciderà di provare a incassare l'intero credito, dovrà attendere la chiusura della procedura di liquidazione per bussare nuovamente alle porte del Comune. Per gestire questi casi, tuttavia, l'ente avrà a disposizione un "tesoretto" lasciato dai commissari, che accantoneranno un importo minimo pari al 50 percento dei debiti ancora pendenti.
Pulvirenti, Stella e Richichi dovranno gestire una massa debitoria accumulata nel corso di decenni che, secondo una prima stima, ammonterebbe a circa 8 milioni di euro. Ma l'importo, al termine delle verifiche che richiederanno il supporto dei funzionari comunali, potrebbe lievitare sensibilmente. Lungo si prospetta anche il percorso di uscita dal "pantano" del dissesto. Saranno infatti necessari almeno 3-4 anni per chiudere le pendenze e riportare quindi la gestione economica del Comune di Vizzini a una situazione di ordinarietà.
» Condividi questa notizia:
25/09/2018 | 2188 letture | 0 commenti
Commenti (0)

I commenti per questa notizia sono disabilitati.
Cerca nel sito
Seguici anche su...
Pubblicità
Banner pubblcitario Duesse Color
Banner pubblcitario casa vacanze
Banner pubblcitario Fotoideatreg.com
Banner pubblicitario 180x180 pixel
Eventi
Ricorrenze
Quando: 03/09/2018
Dove: Vizzini
Giovani
Quando: 23/07/2018
Dove: Vizzini
Articoli
RUBRICHE | Fisco e Finanza
25/01/2018 | 1786 letture
di C.B.
RUBRICHE | Terza pagina
27/07/2017 | 3191 letture
RUBRICHE | Economia
22/01/2017 | 3396 letture
di G.A.
RUBRICHE | Medicina
05/07/2016 | 3764 letture
di C.S.
RUBRICHE | I racconti di Doctor
28/12/2012 | 11335 letture
di D.
Conferimento rifiuti
Personalizza il sito
Scegli il colore del tuo layout:
Newsletter
Iscrizione
Cancellazione
Meteo
Le previsioni per i prossimi 7 giorni a Vizzini.
Per i dettagli clicca qui.
Collabora e segnala
Vuoi segnalare un problema di cui InfoVizzini.it dovrebbe occuparsi? Ti piacerebbe diventare uno dei nostri collaboratore? Stai organizzando un evento? Desideri inviarci una foto o un video su Vizzini?