Logo di InfoVizzini.it
Opere pubbliche
Area zona artigianale, al Tar vincono ex proprietari
Il Comune deve comprarla o demolire e restituirla
La sentenza dei giudici etnei obbliga l'ente di piazza Umberto a pagare in ogni caso danni e interessi. Il valore era stato fissato in 150mila euro, ma adesso la somma rischia di crescere a dismisura.
Dieci anni per determinare l'indennità provvisoria. Ventotto per fissare quella definitiva. E trentaquattro per vedersi riconosciuto il diritto di ricevere la somma equivalente al valore del terreno espropriato, con risarcimento e interessi. La contesa tra i proprietari delle aree su cui è stata realizzata la zona artigianale di Vizzini e il Comune è a una svolta, ma potrebbe non essere l'ultima.
Foto n. 2
Possibile l'appello al Cga Il Tar di Catania ha accolto il ricorso di 6 ex proprietari di un terreno di 1.600 mq, assistiti dall'avv. Domenico Acciarito, che nel 2012 sembravano vicini all'ottenimento della somma legata a un progetto del 1984 e due anni dopo, stufi di attendere, si sono rivolti a un giudice. La seconda sezione del Tar etneo ha stabilito che per sanare quell'iter mai del tutto concluso, l'ente di piazza Umberto I avrà due opzioni: restituire il bene, previa demolizione di quanto costruito, pagando danni e interessi legali; oppure acquisire il terreno, versandone il valore, il 10 percento per danni non patrimoniali e il 5 per interessi.
Intanto, però, il Comune di Vizzini (che può appellarsi al Cga) è andato in bancarotta e le cifre saranno ancora più difficili da incassare. «Il Comune vuole concludere l'acquisizione commenta l'assessore al bilancio, Mario Scalogna , ma l'esecutività di qualsiasi provvedimento è sospesa fino all'insediamento dei commissari liquidatori». Di tutt'altro avviso l'avv. Acciarito, secondo cui «il debito nasce con la sentenza, perché ha natura giudiziaria» e quindi non rientrerebbe nelle procedure del dissesto.
Il legale è intenzionato a basarsi sulle quotazioni dell'Agenzia delle entrate, secondo la quale il terreno vale almeno 560 mila euro. Ma interessati agli sviluppi della vicenda sono anche gli altri ex proprietari di un'area da oltre 40 mila mq, valutata 150 mila euro e che adesso, tra risarcimenti, interessi e sentenze, rischia di devastare le già vuote casse comunali.
» Condividi questa notizia:
05/08/2018 | 2593 letture | 0 commenti
Commenti (0)

I commenti per questa notizia sono disabilitati.
Cerca nel sito
Seguici anche su...
Pubblicità
Banner pubblcitario Duesse Color
Banner pubblcitario casa vacanze
Banner pubblcitario Fotoideatreg.com
Banner pubblicitario 180x180 pixel
Eventi
Ricorrenze
Quando: 03/09/2018
Dove: Vizzini
Giovani
Quando: 23/07/2018
Dove: Vizzini
Articoli
RUBRICHE | Fisco e Finanza
25/01/2018 | 1952 letture
di C.B.
RUBRICHE | Terza pagina
27/07/2017 | 3302 letture
RUBRICHE | Economia
22/01/2017 | 3533 letture
di G.A.
RUBRICHE | Medicina
05/07/2016 | 3864 letture
di C.S.
RUBRICHE | I racconti di Doctor
28/12/2012 | 11464 letture
di D.
Conferimento rifiuti
Personalizza il sito
Scegli il colore del tuo layout:
Newsletter
Iscrizione
Cancellazione
Meteo
Le previsioni per i prossimi 7 giorni a Vizzini.
Per i dettagli clicca qui.
Collabora e segnala
Vuoi segnalare un problema di cui InfoVizzini.it dovrebbe occuparsi? Ti piacerebbe diventare uno dei nostri collaboratore? Stai organizzando un evento? Desideri inviarci una foto o un video su Vizzini?